La tela della mia esistenza

Nel mio navigare
nel blu della notte
per posti sconosciuti e false rotte

Imbasto silenzi
Setaccio sogni
Ricamo speranze

Rammendo senza filo
nel vento che respiro
Intessendo gesti vani e mansueti
in questo viaggio profondo nei miei alter Eghi

Vago per pensieri intagliati
Dolori rammentati
Memorie d’ organza, bagnate di lacrime e pioggia

Ancorata al mio io, dissipo le mie forze
annodando il filo di vita su matasse assorte

In questa notte che mi avvolge
e benedice la mia sorte
Adagiata sulla tela della mia esistenza
coperta da un manto di vissuto di velluto
ricamo di seta il mio futuro intessuto
per indossarlo all’ aurora

Svegliarmi ancora
e tornare ad una dolce vita sempre nuova

Emme Debi

Photo Ferenc Berko

  

Annunci

≈ Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...